Comportamenti anomali del gatto: come identificarli

Pubblicato da Redazione Notizie.it - il 5 ottobre 2011 11:04
Più informazioni su: , ,

Condividi questo articolo

Commenta

I Gatti possono essere creature curiose e intriganti. Se non si ha familiarità con i gatti e le loro buffonate, può essere difficile discernere ciò che è un comportamento anomalo da quello che non lo è.

L’articolo prosegue dopo il video

È importante tenere a mente che tutti i gatti sono unici e molti hanno le proprie peculiarità. Se un comportamento strano non vi sta recando danno, probabilmente non è motivo di preoccupazione. Tuttavia, ci sono alcuni comportamenti che bisogna notare perché possono significare un problema più grande. Inoltre, molti comportamenti anomali che potrebbero causare danni alla tua famiglia o alla tua casa spesso possono essere trattati, quindi non pensate come prima cosa di risolvere la questione abbandonando l’animale in un rifugio.

Tipi

I Gatti, come le persone, possono avere molti comportamenti insoliti e spesso divertenti. Tuttavia, ci sono alcuni comportamenti anomali di cui i proprietari di gatti dovrebbero essere a conoscenza. Questi includono succhiare la lana succhiare, disturbi ossessivo-compulsivi, distruggere le cose e fobie insolite. Altri comportamenti che spesso possono causare problemi sono problemi di eccessivo grattarsi e problemi con l’utilizzo della lettiera. Tuttavia, queste ultime due questioni sono meno anormale e solo più fastidiose. Se il vostro gatto è solito graffiare in luoghi inappropriati, dovreste fornirgli tutti i tiragraffi che vuole e dargli il tempo per imparare ad usarli. Allo stesso modo, anche se la maggior parte dei gatti istintivamente sanno usare una lettiera, i randagi adulti possono avere cattive abitudini che è necessario rompere. Tempo e formazione è tutto ciò che occorre per superare eventuali problemi con l’utilizzo della lettiera e dei graffiatoi.

Identificazione

Dei quattro comportamenti principali anormali del gatto, i primi due sono relativamente facili da diagnosticare. Avrete probabilmente notato se il vostro gatto mangia un sacco di articoli ipoallergenici – una condizione nota come pica. Succhiare la lana può essere indicativo come anche masticare il tessuto. Questo comportamento è particolarmente comune fra razze Siamesi e orientali. Alcuni gatti consumeranno completamente la lana. Se il vostro gatto ha una fobia anormale, questa può essere più difficile da identificare. Se il vostro gatto ha solo paura di qualcosa che incontra raramente, non potete realizzare ciò che gli fa paura fino a quando il micio non vi è esposto più volte. Comuni timori per i gatti sono nuove persone e luoghi, vettori e altri animali. Comportamenti ossessivo-compulsivi nei gatti possono assumere diverse forme: alcune più comuni sono quelle degli spasmi muscolari, pulizia compulsiva o mordersi la propria pelle. Qualsiasi comportamento del gatto che ritieni gli stia nuocendo va trattato con la massima attenzione.

Significato

È importante portare il vostro gatto da un veterinario il più presto possibile se presenta comportamenti anomali. La pica spesso può essere causata da una sottostante condizione medica come la carenza di tiamina, anemia o malattia del fegato. Oggetti, tra cui il tessuto, come nella sindrome di succhiamento della lana, possono causare blocco intestinale e altri problemi digestivi che devono essere trattati. Comportamenti ossessivi compulsivi possono significare un’altra condizione come una malattia della pelle, parassiti o malattie della tiroide. Il primo passo dovrebbe sempre essere escludere condizioni mediche curabili. Il vostro veterinario avrà anche consigli per affrontare questi problemi comportamentali, anche se non sono causati da una condizione fisica medica.

Guarda anche questi siti

Sponsored links, powered by Yahoo!

Rispondi